Camera del Lavoro Territoriale di Chieti
Camera del Lavoro Territoriale di Chieti

ASSEGNO UNICO 2022: REQUISITI, IMPORTI E SCADENZE

INCA, News

A partire dal primo marzo 2022 gli assegni al nucleo familiare, le detrazioni fiscali per i figli a carico fino a 21 anni di età e/o maggiorenni inabili, l’assegno ai nuclei familiari con almeno tre figli minori riconosciuti dai comuni e il premio alla nascita saranno sostituiti e inglobati da una nuova prestazione denominata Assegno Unico che sarà pagata direttamente dall’INPS.

Pertanto a partire dalla busta paga relativa al mese di marzo, tutti coloro che percepiscono ANF e detrazioni, avranno una sensibile riduzione dello stipendio in quanto l’Assegno Unico, anche se di importo complessivamente superiore, non sarà anticipato dal datore di lavoro. E’ necessario quindi prepararsi per tempo al fine di evitare i disagi derivanti dai tempi di lavorazione delle pratiche da parte dell’INPS anche perchè se la domanda sarà presentata dopo il 30 giugno 2022 non saranno pagati arretrati.

L’Assegno Unico avrà decorrenza dal primo marzo fino a febbraio successivo di ogni anno. Il beneficio sarà riconosciuto sulla base dell’ISEE. E’ possibile, tuttavia, presentare la domanda anche senza ISEE ma in questo caso si avrà diritto all’importo minimo.

...i Requistiti...

L’Assegno Unico 2022 spetta a tutti ma sono previste una serie di maggiorazioni, principalmente in base al numero di figli e alla presenza di disabili (si terrà conto anche se entrambi i genitori lavorano). Tra i requisiti premiati c’è quello anagrafico, le mamme under 21 hanno diritto a una maggiorazione di 20 euro al mese indipendentemente dall’Isee.

A partire dal terzo figlio, poi, è prevista una maggiorazione per l’assegno unico 2022 tra i 15 e gli 85 euro a figlio in base all’Isee, mentre per i nuclei con 4 figli o più è prevista un’ulteriore maggiorazione forfettaria da 100 euro al mese. Se entrambi i genitori lavorano e l’Isee è basso, si avranno altri 30 euro in più, che si azzerano oltre i 40mila euro.

...gli Importi dell'Assegno...

Ma quali sono gli importi previsti per l’assegno unico 2022 a seconda dei requisiti? Ad esempio, una famiglia con un Isee fino a 15mila euro riceverà 175 euro al mese con un figlio, 350 con 2, 610 con 3 e 970 con 4 (la cifra sale a 1.090 euro al mese se entrambi i genitori lavorano, con 30 euro per 4 figli, 120 euro in più).

A questa cifra vanno aggiunti i 20 euro al mese a figlio in caso di mamma under 21. I nuclei che superano i 40mila euro di Isee invece riceveranno per l’assegno unico 50 euro al mese con un figlio, 100 euro con due figli, 165 euro con tre figli, 330 euro con 4 figli. Anche in questo caso vanno aggiunti i 20 euro a figlio se la mamma ha meno di 21 anni mentre non viene prevista la maggiorazione per entrambi i genitori lavoratori.

La formula dell’assegno unico 2022 prevede che, le famiglie che hanno figli disabili riceveranno l’assegno unico senza limiti di età dei figli. Per i figli minori a carico si ricevono 105 euro al mese in più in caso di non autosufficienza, 95 euro in caso di disabilità grave e 85 euro in caso di disabilità media.

Per figli maggiorenni disabili, e fino a 21 anni, si riceveranno 50 euro al mese in più (che si sommano all’assegno previsto tra i 18 e i 21 anni) mentre oltre i 21 anni si continuerà a ricevere un assegno in base all’Isee che andrà da 85 a 25 euro al mese.

Chiamaci Adesso
La tua privacy per noi é fondamentale. Questo sito web utilizza cookies di sessione, di condivisione Social, Google Analytics e Firewall, allo scopo di migliorare la tua esperienza di navigazione,  per il monitoraggio delle visite e per la sicurezza del sito web.