Camera del Lavoro Territoriale di Chieti
Camera del Lavoro Territoriale di Chieti

Sanità: Presidio di protesta…da Eroi a esuberi…!!!

FP, News, video

Si è svolto oggi 6 Agosto 2021 il presidio di protesta del personale delle  Cooperative presso la sede della Direzione Generale della Asl 2 in via dei Vestini a Chieti.

La Funzione Pubblica Cgil ringrazia tutti coloro che hanno partecipato al Presidio, tutti coloro che seppur non presenti hanno comunque sostenuto l’iniziativa, e tutti coloro i quali hanno espresso solidarietà e sostegno a partire dai Sindaci presenti.

Si è avviato un percorso che va attentamente monitorato e seguito. Finalmente si è messo al centro della discussione il tema del fabbisogno e della precarietà. Da valutare i dettagli sul percorso che ci verranno forniti il 18 agosto la fattibilità.

I lavoratori sono pronti ad altra mobilitazione se non ci saranno concretezza e tempi certi x la soluzione del problema. Al momento è da registrare comunque una attenzione su tematiche importanti e fondamentali x il futuro lavorativo di Oss e Aus che da anni garantiscono la continuità assistenziale nei p.o. della Asl 2, seppur con le Coop.

Video presidio di protesta, il Segretario Generale Provinciale Giuseppe Rucci Funzione CGIL Chieti

I Medici FP CGIL della ASL Lanciano-Vasto-Chieti esprimono piena solidarietà al personale sanitario delle Cooperative che operano nelle strutture ospedaliere del nostro territorio e che, unitamente a tutto il personale strutturato della ASL, è stato in prima linea nel fronteggiare, con professionalità e dedizione, l’emergenza pandemica.

Da troppi anni si sopperisce alle carenze di organico con forme di precariato che non tutelano né i lavoratori né i cittadini nella soddisfazione dei loro bisogni di salute.

C’è bisogno di un percorso che porti a una programmazione delle assunzioni e che consenta un processo condiviso di reinternalizzazione dei servizi che tenga conto dei titoli e dell’esperienza maturata sul campo.

La Regione Abruzzo, al di là di spot elettorali, faccia azioni concrete dando chiari ed univoci indirizzi alle ASL regionali affinchè si inizi un percorso virtuoso di superamento del precariato che riguarda tutto il personale sanitario, compresi i medici convenzionati 118.

Chiamaci Adesso
La tua privacy per noi é fondamentale. Questo sito web utilizza cookies di sessione, di condivisione Social, Google Analytics e Firewall, allo scopo di migliorare la tua esperienza di navigazione,  per il monitoraggio delle visite e per la sicurezza del sito web.